Imprese funebri: trasportare resti mortali fuori Napoli

Onoranze Funebri Reale - A chi spetta il pagamento a Napoli e in tutta Italia
Onoranze funebri: a chi spetta il pagamento a Napoli e in tutta Italia?
7 aprile 2017
Onoranze Funebri Reale - Le detrazioni fiscali
Onoranze funebri e prezzi a Napoli: come orientarsi
10 aprile 2017

Ci sono casi in cui alle imprese funebri viene chiesto di  spostare una salma, le ceneri o i resti mortali di un defunto fuori Napoli. In tali circostanze la soluzione più pratica è rivolgersi ad un servizio di onoranze funebri, ma è sempre bene sapere come muoversi e cosa occorrerà fare, in caso si voglia agire autonomamente.

Volontà o origini non partenopee del defunto, esigenze familiari, soluzioni cimiteriali più idonee trovate altrove: sono tanti i motivi che spingono i parenti di chi non c’è più a chiedere il trasporto funebre fuori comune.

Ecco cosa andrà a fare un servizio di onoranze funebri e in che limiti è possibile muoversi autonomamente.

Per lo spostamento di una salma occorre fare domanda all’Ufficio Concessioni Cimiteriali del Comune dove è avvenuto il decesso (nel nostro caso il Comune di riferimento è quello di Napoli).
Questa procedura burocratica può essere sbrigata autonomamente o facilmente delegata ad un’agenzia di onoranze funebri.

La legge italiana, però, consente il trasporto di resti mortali e ceneri da un cimitero comunale ad un altro anche quando il decesso è avvenuto da molto tempo.

Può capitare, ad esempio, che si sia liberato un posto in un loculo precedentemente prenotato, oppure che si verifichino solo successivamente le condizioni per ricongiungere il defunto a chi gli era caro in vita.
In questo caso occorrerà effettuare un’estumulazione per seppellire i resti mortali in un altro manufatto cimiteriale.

L’estumulazione può essere effettuata non prima di due anni dal decesso e necessita dell’Autorizzazione della Asl che certifichi l’assenza di rischio infezioni.
In questo caso occorrerà fare una differenza: il trasporto dei resti mortali dovrà essere necessariamente affidato ad un’agenzia di onoranze funebri che disporrà dei veicoli idonei al viaggio oltre il Comune di Napoli o, in altri casi, oltre il comune di sepoltura originaria.

Al contrario, molta più libertà verrà data al trasporto funebre delle urne cinerarie che può essere svolto anche con mezzi privati.
I costi per il trasporto fuori Comune possono oscillare soprattutto in rapporto alla lunghezza dello spostamento.